ICIF: ITALIAN CULINARY INSTITUTE FOR FOREIGNERS

Il Castello di Costigliole è anche sede ICIF dove si formano chef italiani e stranieri. Le attività principali di Icif sono: formazione, promozione del Made in Italy, organizzazione grandi eventi internazionali per promuovere la cultura e la cucina italiana e la lotta alla contraffazione dei prodotti agroalimentari italiani all’estero. 

La sede italiana dell’ICIF, presso il castello di Costigliole d’Asti, è visitabile su appuntamento e comprende: sala degustazione ed enoteca, laboratorio di cioccolateria, eloiteca, grottino di formaggi e salumi, sala ristorante e la boutique delle eccellenze enogastronomiche delle regioni d’Italia. 

Nel 2014 è stata inaugurata l’orangerie, nel parco di fronte al Castello, innovativa struttura con aule didattiche moderne e tecnologia all’avanguardia. 

Alcuni importanti eventi turistici del Comune sono organizzati anche in collaborazione con l’ ICIF.

 

 

 

Comune di Costigliole d'Asti utilizza cookies tecnici e di profilazione e consente l'uso di cookies a "terze parti" che permettono di inviarti informazioni inerenti le tue preferenze.
Continuando a navigare accetti l' utilizzo dei cookies, se non desideri riceverli ti invitiamo a non navigare questo sito ulteriormente.

Scopri l'informativa e come negare il consenso. Chiudi
Chiudi
x
Utilizzo dei COOKIES
Nessun dato personale degli utenti viene di proposito acquisito dal sito. Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, né sono utilizzati cookies persistenti di alcun tipo, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. L'uso di cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell'utente e scompaiono, lato client, con la chiusura del browser di navigazione) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l'esplorazione sicura ed efficiente del sito, evitando il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti, e non consente l'acquisizione di dati personali identificativi dell'utente.
L'utilizzo di cookies permanenti è strettamente limitato all'acquisizione di dati statistici relativi all'accesso al sito e/o per mantenere le preferenze dell’utente (lingua, layout, etc.). L'eventuale disabilitazione dei cookies sulla postazione utente non influenza l'interazione con il sito.
Per saperne di più accedi alla pagina dedicata

Individuazione delle modalità semplificate per l'informativa e l'acquisizione del consenso per l'uso dei cookie.
Provvedimento n.229 dell'8 maggio 2014 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 126 del 3 giugno 2014.

Consulta il testo del provvedimento